Pagani (SA): Ispezione e analisi questionari – Centro Studi Futura, progetto Franco Basaglia

Ispezione e analisi questionari realizzati dai volontari del Centro Studi Futura

Relazione mappa dei bisogni
La somministrazione del questionario effettuata nei giorni scorsi in relazione al nuovo ordine di servizio , la si può definire come una molteplice raccolta di informazioni attraverso la quale è stato possibile intuire alcuni pregi e alcuni difetti dei servizi CAF/PATRONATI presenti nelle varie città.
Per una maggiore argomentazione, noi volontari del progetto “Franco Basaglia “ sede di Pagani (SA), abbiamo deciso di rivolgere le varie domande a più persone che hanno residenza in diversi comuni, in modo da poter farci un’idea del servizio non solo comunale, ma anche una linea generale di come vengono svolte queste attività nei paesi limitrofi.
Naturalmente, in ogni singolo soggetto, le considerazioni variano a seconda dell’esigenza e del servizio che ha ricevuto e come da prassi, con alcune persone il riscontro è stato abbastanza positivo, con altre un po’ meno, ma ovviamente, bisogna tenere in considerazione caso per caso.
Una nota positiva che è emersa nelle risposte, è stata quella dell’enorme disponibilità degli addetti agli sportelli i quali, hanno mostrato molta pazienza e cordialità nei confronti di coloro che si sono recati negli uffici per chiedere info oppure per avviare qualsiasi tipo di pratica; tutto ciò è assolutamente positivo, perché si sa benissimo che in questi settori, bisogna mettersi a disposizione al 100% dei cittadini che devono essere soddisfatti delle richieste che loro effettuano: un’eventuale cambio di CAF o di PATRONATO da parte di un cittadino dovrebbe essere accolta come una vera e propria sconfitta per quell’ufficio e perché no, anche per l’operatore(sempre tenendo in considerazione il caso specifico). Ovviamente inutile negare che tale cosa è quasi inevitabile e che un’eventuale cambio di sede di Caf da parte del cittadino, è un’azione assai comune che si verifica quotidianamente.
Analizzando le risposte emerge anche che alcune (poche) persone non siano tanto propense ad un’eventuale intervento da parte dello Stato per potenziare il settore in quanto ritengono che magari le priorità necessarie da potenziare siano altre , tranne però la piattaforma online la quale, un’eventuale inserimento potrebbe creare maggiore comodità e allo stesso tempo rappresentare un servizio di innovazione. Ovviamente non sono mancate alcune critiche qua, poiché qualcuno lamentava che tale piattaforma dovrebbe essere già presente nei servizi sopra elencati, poiché nel 2020 non è ancora possibile effettuare file di ore per ricevere informazioni e che l’attuale assenza rappresenta una totale e inspiegabile lacuna che deve essere assolutamente colmata.
In conclusione, come già anticipato nelle precedenti righe, il questionario ha dato modo di far raccogliere un mix di informazioni, positive e negative di varie persone di differenti comuni e se si dovesse tracciare un risultato in linea generale, si può benissimo dire che i servizi CAF/PATRONATO, salvo qualcosa da rivedere, tutto sommato funzionano, magari non di primissimo livello oppure non parliamo di livello eccellente, ma sicuramente soddisfacente per i cittadini.
VOLONTARI
ALESSANDRO MANCUSO
ROMOLO D’AMARO
VINCENZO MARIA PENTANGELO
ANGELA FERRAIOLI
ANNA BATTIPAGLIA

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*