Inchiesta Sociale – San Nicola da Crissa – Alexandre Dumas – Centro Studi Futura

 

Queste sono le interviste realizzate dai ragazzi sul proprio territorio.

Come sono cambiate le abitudini e le priorità dopo il Covid-19?

 

Inchiesta Sociale

Nel presente ordine di servizio, come sezione di San Nicola Da Crissa nel progetto Alexandre Dumas 1802, abbiamo deciso di rivolgerci a 3 categorie principali della società:

  1. Giovani
  2. Commercianti
  3. Anziani

Abbiamo posto loro 3 domande per poter delineare meglio un quadro generale della situazione post Covid19.

A seguito del virus, come sono cambiate le priorità di vita ?

In questo momento ciascuna di queste categorie si trova a fare i conti con la ridefinizione delle proprie priorità. Ciascuno ha cominciato a rendersi conto di quanto quest’ultime siano cambiate rispetto a quelle a cui si dava importanza fino a qualche mese fa. Soprattutto tra i commercianti delle piccole imprese locali si tenta di porre più attenzione all’ambiente e al risparmio per l’incertezza dei giorni a venire; giovani e anziani hanno compreso la necessità di mettere da parte l’inclinazione al materialismo e soprattutto hanno preso maggiore consapevolezza dell’importanza della cura della propria salute e dei rapporti sociali.

 

Cosa c’è al vertice delle tue esigenze ora? Su una scala di valori come posizioneresti famiglia, passioni, lavoro, hobby?

Al vertice delle esigenze di tutte le categorie intervistate vi è l’interesse verso la famiglia. Su un binario parallelo viaggia l’attenzione per il lavoro; esso risulta infatti indispensabile al fine di consentire il benessere degli individui e di andare incontro alle necessità della famiglia stessa, oltre ad essere il cardine attorno a cui ruota l’economia del paese. Tra i giovani emerge inoltre l’interesse di riprendere le attività didattiche con modalità che possano facilitare l’apprendimento anche in condizioni spesso sfavorevoli.
In questa situazione di difficoltà hobby e passioni passano spesso in secondo piano, rimane comunque chi attribuisce a queste attività un ruolo determinante al fine da aiutare la persona a distogliere l’attenzione dalle problematiche odierne e a condurre uno stile di vita il più vicino possibile alla normalità.

 

 

Cosa hai deciso di cambiare nella tua vita che prima non andava bene ?
Tra tutte le categorie emerge la volontà di prestare una maggiore attenzione alle relazioni interpersonali e alla propria salute, elementi centrali nelle vite di ognuno. I giovani, ad esempio si dimostrano più attenti alla tutela della salute delle categorie più deboli, come quella degli anziani, al contempo gli anziani, pur comprendendo l’importanza dello scambio sociale e delle relazioni familiari e amicali, hanno cominciato a riorganizzare le proprie priorità e il proprio stile di vita al fine di proteggere se stessi da eventuali pericoli e rischi. Infine per quanto riguarda le categorie dei commercianti dall’ intervista viene fuori che si è molto ridimensionato il rapporto con il cliente in quanto anche nelle realtà dei piccoli centri è stato favorito il commercio online e a domicilio.

                                                                                                                                                                                                                             

 

 

Firme volontari

Vito Sabatino – Domenico Malfarà – Rosanna Galati- Lorenzo Cosentino Francesco Ceravolo Francesca Boragina

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*